io Abito la mia terra, essicatori solari

Abareka' Nandree ODV

Finanziato con i fondi dell’8xmille della Chiesa Vadelse e dell’Unione Buddhista Italiana.

ioabito21

In questa settimana si è svolta l’attività di formazione delle donne per l’essiccazione della frutta e della verdura grazie all’acquisto di 6 essiccatori solari dalla società Cooperativa di trasformazione della frutta di Siby.

Essiccazione della frutta

Il principio di funzionamento degli essiccatori è molto semplice: l’aria entra dalla parte bassa della cassa in legno  riscaldata grazie ai raggi solari che colpiscono una lastra di vetro. La frutta e la verdura vengono così essiccate in modo igienico eliminando il contatto diretto con gli insetti a differenza di quanto avviene con l’essiccazione all’aperto; inoltre si preservano vitamine ed elementi nutritivi, in misura maggiore ed e in modo più sostenibile rispetto all’esposizione diretta ai raggi del sole e soprattutto, rispetto al metodo dell’essiccazione con il gas.

Essicatori solari

Gli essiccatori sono stati installati alla fine di gennaio e, successivamente all’attività di formazione, verranno utilizzati per l’essicazione della verdura (in primis cipolle e pomodori) prodotti sul terreno e dei frutti di mango ubicati in terreni nelle vicinanze del progetto di proprietà dei beneficiari riducendo così gli sprechi alimentari ed aumentando le capacità reddituali del gruppo (attualmente solo il 20% dei manghi prodotti viene consumato, mentre la restante parte marcisce nei campi perché non si può conservarla adeguatamente).

Finanziato con i fondi dell’8xmille della Chiesa Vadelse e dell’Unione Buddhista Italiana.

valdesi e1648302996311
ubilogo e1648302956560