“ Kènèya So: La Maison de la santé.

Progetto di completamento del centro comunitario di Baquinéda

Il progetto ha l’obiettivo di completare strutturalmente il Centro Sanitario Comunitario di Baquinéda (sobborgo rurale situato alla periferia della capitale Bamako) che attualmente dispone di un piccolo centro comunitario sanitario costruito nel 2019 mai completato per mancanza di fondi da parte del Comune e della comunità stessa.  I Volontari di Abarekà Nandree che dal 2002 sviluppano progetti nella zona,   a seguito di vari sopralluoghi di cui l’ultimo a marzo 2023,  hanno  potuto constatare che le prestazioni sanitarie fornite si concentrano unicamente in uno dei tre blocchi della struttura, l’unico quasi totalmente costruito in cui vengono erogati i  servizi sanitari da  un’ostetrica e un infermiere Le prestazioni sanitarie non sono comunque adeguate a coprire i bisogni dell’intera popolazione dell’area (circa 78.600 abitanti, di cui il 52% donne e il 69% giovani) sia a causa di uno scarso equipaggiamento di materiali e strumentazioni tecniche sia della mancanza di prestazioni fondamentali legate alla prevenzione della malaria, dell’AIDS e della tubercolosi. Manca inoltre il servizio obitoriale che consentirebbe di evitare di trasportare le salme negli ospedali più grandi limitrofi e di evitare incidenti lungo il percorso. Sono previste azioni di formazione in campo sanitario e campagne di sensibilizzazione a diversi livelli con particolare attenzione all’informazione e alla prevenzione allo scopo di rafforzare l’impegno personale degli abitanti verso uno stile di vita sano e attento alla salute.

Finalità del progetto

Obiettivo generale del progetto: migliorare lo stato di salute della popolazione del Comune di Baquinéda in particolare delle donne in gravidanza e dei bambini sotto i 5 anni d’età.

Obiettivi specifici:

  • Incrementare e migliorare la qualità dei servizi sanitari offerti;
  • Migliorare la salute di mamme e bambini aumentando l’accesso e la qualità dei servizi materno infantili, neonatali e nutrizionali.

Fasi di sviluppo del progetto dall’8 novembre 2023 al 31 gennaio 2024:

  1. Ridefinizione e potenziamento del Comitato di gestione A seguito dell’approvazione del progetto da parte dell’Unione Buddhista italiana- Progetti Umanitari fondi 8xmille a fine settembre 2023 sono iniziate le prime consultazioni atte a verificare: la compositiva del comitato di gestione, la ridefinizione dei ruoli e l’integrazione di due nuovi membri volontari dell’associazione Abarekà Mali.  Dopo svariate consultazioni sono stati ridefiniti i ruoli dei vari partecipanti delegando alle funzioni esecutive e di responsabilità ai rappresentanti della chefferie locale nonché alle persone del villaggio che avevano già acquisito un’adeguata esperienza nella gestione dei progetti.  Il Comitato di gestione è stato così ridefinito a fine ottobre e in data 8 novembre si è tenuta la prima riunione di programmazione delle attività e di definizione del calendario a cadenza mensile per la  pianificazione ed  il monitoraggio delle fasi del progetto
  2. Costruzione del primo blocco (Blocco B): a novembre 2023 è stato ufficialmente conferito l’incarico all’impresa esecutrice a seguito di svariate negoziazioni in quanto a causa dell’aggravarsi della  crisi politica in  Mali,  che dall’agosto 2023 ha visto intensificarsi il conflitto nel Nord del paese con un impatto senza precedenti sui civili e sull’aumento delle materie prime, l’impresa aveva richiesto una revisione in aumento  del costo del progetto. Grazie alle buone relazioni dei nostri volontari in loco e della chefferie locale è stato possibile mantenere il budget iniziale di spesa ed avviare i lavori a dicembre. Allo stato attuale la costruzione del primo Blocco (blocco B) è stata ultimata e stanno iniziando i lavori per la costruzione del secondo Blocco (blocco A). 
  3. Accordi per la fornitura dei materiali:  nel mese di dicembre visti i continui aumenti dei prezzi è stata  definita da parte del comitato di gestione la lista dei materiali necessari al potenziamento e allo sviluppo del centro di santé,  sono stati selezionati i fornitori ai fini della valutazione dei migliori prezzi e della qualità dei materiali da acquistare  e sono stati definiti  gli accordi economici per la fornitura di tutto il materiale necessario la cui consegna è prevista nel mese di giugno ( ciò al fine di evitare ulteriori aumenti di prezzi). 
ubilogo

 Progetto finanziato dall’Unione Buddhista Italiana